top of page
Cerca
  • Immagine del redattorePFL Group

RIAPERTURA GPS 2022: COME SI DIVENTA INSEGNANTE ITP?

L’Insegnante Tecnico Pratico (ITP)  possiede specifiche competenze tecnico-pratiche e svolge il suo ruolo professionale all’interno dei laboratori delle Scuole Secondarie di I e II Grado, soprattutto Istituti Professionali. L’ITP è quindi un profilo appartenente al personale docente ed è supervisionato dal Dirigente Scolastico e dal suo staff, da non confondere con l’Assistente Tecnico che, facendo parte del personale ATA, è gestito dal DSGA (Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi).

Qual è il ruolo dell’ITP?

Il compito principale dell’Insegnante Tecnico Pratico è quello di organizzare e gestire autonomamente (negli Istituti Tecnici), o in collaborazione con il docente teorico (negli Istituti Professionali), tutte le attività pratiche di laboratorio, lezioni e/o esercitazioni. Non esiste una gerarchia tra ITP e docente teorico in quanto entrambi svolgono la propria professione secondo le loro competenze, sviluppando un’offerta formativa complementare. Infatti [Circolare Ministeriale n.28/2000]:

  1. Gli Insegnanti Tecnico Pratici, anche quando il loro insegnamento si svolge in compresenza, fanno parte, a pieno titolo e con pienezza di voto deliberativo, del consiglio di classe;

  2. Le proposte di voto per le valutazioni periodiche e finali relative alle materie il cui insegnamento è svolto in compresenza sono autonomamente formulate, per gli ambiti di rispettiva competenza didattica, dal singolo docente, sentito l\’altro insegnante. Il voto unico, poi, viene assegnato dal consiglio di classe sulla base delle proposte formulate nonché degli elementi di giudizio forniti dai due docenti interessati.

Insegnante ITP: quale titolo di studio per l’accesso in graduatoria?

Con l’imminente riapertura delle GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze), ci si chiede quali siano i requisiti necessari per potersi inserire in graduatoria.

Per diventare Insegnante Tecnico Pratico occorre, innanzitutto, essere in possesso di un diploma di maturità tecnica o professionale abilitante per l’accesso alle classi di concorso contrassegnate dalla lettera B. Ricordiamo inoltre che possono inserirsi in Graduatoria GPS:

  1. In I fascia i docenti abilitati e coloro che possiedono Titolo di Abilitazione all’Insegnamento conseguito all’Estero, abilitante nel Paese d’Origine e riconosciuto in Italia;

  2. In II fascia i docenti che possiedono un titolo di studio conforme alla propria classe di concorso (inclusi gli eventuali CFU/CFA aggiuntivi richiesti). Sono validi anche i titoli di studio conseguiti all’Estero purché equipollenti.

Condizione necessaria per accedere in II fascia, oltre ai titoli di studio appena citati, è possedere uno dei seguenti requisiti:

  1. 24 CFU in materie socio-psico-pedagogiche;

  2. Abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado (condizione necessaria per accedere senza i 24 CFU);

  3. Inserimento, nel biennio precedente, in III fascia nelle Graduatorie di Istituto (condizione necessaria per accedere senza i 24 CFU).

Sappiamo che il prossimo aggiornamento delle graduatorie sarà valido per il biennio 2022/2023 e 2023/2024.

Cosa succederà dopo il 2024?

Si ipotizza che questa, per i possessori di solo diploma ITP, possa essere l’ultima occasione per accedere o aggiornare la propria posizione in graduatoria, poiché dal 2024 costituirà titolo d’accesso al concorso per Insegnante Tecnico Pratico il possesso dell’abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure il possesso congiunto di laurea o diploma di alta formazione artistica, musicale e coreutica di primo livello (oppure titolo equipollente) e 24 CFU/CFA acquisiti in forma curriculare, aggiuntiva o extra-curriculare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche [Decreto Legislativo n.59 del 13 Aprile 2017].  E quindi cosa fare se sei un diplomato ITP o aspirante tale?

Uniac ha la soluzione giusta per te

Sapevi che con il tuo diploma ITP puoi accedere direttamente al 2° anno del corso di laurea che scegli? Il nostro Polo Formativo, con sedi in tutta Italia, offre 60 corsi di laurea (di I e II livello), lezioni ed esami 100% online e riconosciuti dal MIUR (siamo polo eCampus) e 15 Tutor Interni dedicati (8 didattici e 7 orientativi). Cosa aspetti? Entra subito in contatto con noi: compila il FORM sul nostro sito oppure chiama il numero verde 800598033. La nostra consulenza è sempre gratuita.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

FACCIAMO CHIAREZZA SUL CLIL

Il termine CLIL è l’acronimo di Content and Language Integrated Learning: trattasi di un percorso rivolto a docenti o aspiranti tali che siano interessati a impartire lezioni sulla propria materia di

bottom of page