top of page
Cerca
  • Immagine del redattorePFL Group

FACCIAMO CHIAREZZA SUL CLIL

Il termine CLIL è l’acronimo di Content and Language Integrated Learning: trattasi di un percorso rivolto a docenti o aspiranti tali che siano interessati a impartire lezioni sulla propria materia di competenza in altra lingua (inglese, francese, spagnolo e tedesco).

L’obiettivo è quello di introdurre nuove metodologie didattiche da affiancare a quelle tradizionali che riguardano l’insegnamento di contenuti tecnico-scientifici o artistico-espressivi.

Chi può fare il CLIL?

Qualunque docente si voglia avvalere di tale metodologia d’insegnamento deve possedere competenze linguistico-comunicative nella lingua straniera di livello B2 o successivo.

Vuoi ricevere info sulle certificazioni linguistiche? CONTATTACI

Perché il CLIL a scuola?

Numerosi sono i benefici per lo studente di utilizzare la metodologia CLIL a scuola.

Innanzitutto si educa ad un approccio multiculturale e multidisciplinare del sapere migliorando anche le competenze in lingua straniera attraverso lo studio di altre discipline: lo studente avrà una maggiore consapevolezza dei contenuti disciplinari grazie all’apprendimento in lingua straniera.

Inoltre, poiché tale metodologia è utilizzabile in tutti i livelli scolastici, tiene conto di stili cognitivi diversi adattando, conseguentemente, anche l’attività didattica.

Infine, permette di usare subito la lingua motivando lo studente all’apprendimento.

Come si svolge un percorso didattico con il CLIL?

Per prima cosa occorre scegliere un argomento già noto alla classe perché svolto precedentemente nella disciplina non linguistica. Una volta reperito il materiale didattico (cartaceo o digitale) in lingua straniera, se necessario semplificare i testi che risultano di difficile comprensione (non è prevista la traduzione in lingua madre del materiale fornito). Infine, elaborare attività diverse tenendo conto dei differenti livelli cognitivi dei propri studenti e procedere con la valutazione delle competenze acquisite a fine percorso.

Come ottenere il CLIL?

Per avere l’abilitazione CLIL bisogna iscriversi a corsi di perfezionamento ad hoc riconosciuti dal MIUR come quello che offre UniAC, Polo Formativo eCampus: trattasi di un percorso universitario annuale (1500 ore) del valore di 60 CFU. La durata minima del percorso è di 6 mesi: terminato tale periodo è possibile sostenere la prova finale, un test a risposta multipla di 30 domande sulle tematiche trattate durante il corso.

L’attestato finale è rilasciato da eCampus e certifica le competenze metodologiche-didattiche per l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera [art. 14 DM 249/10]. Tale titolo è utile per diversi sbocchi professionali quali graduatorie scolastiche, concorsi pubblici e aggiornamenti professionali. In particolare è valutato 3 punti in GPS se affiancato ad una certificazione linguistica di livello almeno B2, oppure 1 punto senza.

Il CLIL è conseguibile totalmente online e ha un costo di 450€ rateizzabili. È comunque possibile la contemporanea iscrizione ad altri corsi di perfezionamento, master o corsi di laurea, in base alla nuova normativa vigente che permette l’iscrizione a più percorsi nello stesso anno accademico.

Sapevi che puoi acquistare CLIL + Certificazione Linguistica con prezzi a partire da 675€? CONTATTACI ORA e riceverai in OMAGGIO 4 certificazioni informatiche!

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

CFU: COSA SONO E COME OTTENERLI?

I Crediti Formativi Universitari (CFU) sono l’unità di misura con cui si valuta il tempo necessario ad uno studente universitario per poter sostenere quella materia: ad 1 CFU corrispondono 25 ore di s

Comments


bottom of page